Il Gruppo Sbandieratori Città di Firenze si propone di diffondere l'arte del "maneggio della bandiera" in un contesto di rievocazione storica indossando ricercati costumi dalla foggia antica, esibendo drappi e gonfaloni raffiguranti l'emblema della Città e proponendo musiche e ritmi rinascimentali.

Per realizzare questo occorre impegno e sacrificio, che vengonono decisamente ricompensati dal calore del pubblico che ci circonda durante le manifestazioni. Il movimento delle bandiere, con i loro colori, ci permette di riassaporare le suggestive atmosfere della Firenze del '500.

La bandiera, emblema di uno Stato, di una Contrada o di un Casato, è stata sicuramente una protagonista della civiltà antica. Fin dal Medioevo, era considerata un punto di riferimento per le truppe che si muovevano sul campo di battaglia e perderla o cederla al nemico era sinonimo di sconfitta e disonore. Poteva anche segnalare dei pericoli o sventolare per accogliere il ritorno di un esercito vittorioso. Nel Rinascimento fu anche impiegata per contornare le grandiose feste che si svolgevano alla Corte dei Medici e per le vie di Firenze.

Ecco che la bandiera diventa, da strumento usato a scopo "bellico" a strumento di spettacolo. E' proprio il giostrare festoso, il suono del drappo che fende l'aria, accompagnato dall'imperioso rullare dei tamburi e dall'allegro squillo delle chiarine, a garantire una spettacolarità che richiede oltre a spiccate capacità atletiche anche una precisa preparazione coreografica sempre alla ricerca di un continuo rinnovamento.

Italiano English Espanol Francais Deutsch
Clicca sulla Mappa per visitare le Gallery delle trasferte in tutto il mondo.
Visita le Gallery delle Trasferte nel Mondo
Contatta gli Sbandieratori Città di Firenze
Entra nel Gruppo degli Sbandieratori di Firenze
Scopri come diventare anche tu Sbandieratore o Musico. I corsi sono aperti a tutti.
Clicca qui >>
 
   
Gruppo Sbandieratori Città di Firenze - Viuzzo delle Calvane, 13 - 50145 FIRENZE (ITALIA)
Tel. +39 339 8097063 - info@sbandieratorifirenze.com